Penombra marzo 2012

da | 1 Marzo 2016

Quando, con il numero di dicembre del 1970, Cameo lasciò la direzione di PENOMBRA che aveva tenuto ininterrottamente dal 1920, confessò che la decisione di passare la mano era stata combattuta per lunghe settimane da Zelca, la sua preziosa collaboratrice, la quale non voleva neppur pensare ad una decisione che le arrecava un vero dolore. E dello stesso avviso era Joque, l’attenta revisora delle soluzioni e incomparabile organizzatrice.

Penombra marzo 2012

736 Download

0 commenti

Rispondi

I nostri argomenti

Rivista Interattiva